SAFETY EXPO 2017

Safety Expo 2016: una Manifestazione che pensa in grande

23/09/2016
Una due giorni di lavoro intensissima. Dai ritmi serrati, che non ha solo interessato, ma anche colpito, commosso e spinto al confronto sui temi della prevenzione incendi e della sicurezza sul lavoro, creando sinergie, spunti costruttivi, dibattiti e approfondimenti mirati sugli aspetti più tecnici e normativi della materia. Un evento che abbiamo seguito, per la prima volta, anche sui nostri canali social di Facebook e Twitter con l'hastag #safetyexpo16.
Organizzato dalle riviste Ambiente&Sicurezza sul lavoro e Antincendio, con la collaborazione dell'Istituto Informa, il Safety Expo 2016 ha catalizzato l'attenzione degli oltre 4.000 professionisti giunti per seguire le sessioni istituzionali, per aggiornarsi con i corsi di formazione organizzati dall'Istituto Informa e dalle Associazioni di settore e per conoscere le soluzioni tecniche presentate da alcune delle aziende sponsor espositrici che hanno animato la Manifestazione. Dopo il saluto del Capo del Corpo Gioacchino Giomi, nelle sessioni dedicate all'Antincendio è stato seguito un percorso ideale, "aureo" di sicurezza antincendio. Si è parlato della RTO o "Codice" Antincendio, di profilazione del rischio incendio con la presentazione di casi di studio specifici. E ancora di progettazione, a partire dai beni culturali, passando per l'archeologia industriale fino agli esempi applicativi in diversi settori e agli spunti di Fire Safety Engineering.
Un acceso dibattito ha accompagnato le sessioni dedicate alla Sicurezza: prima un confronto a più voci sulla Sicurezza sul Lavoro dopo il Jobs Act e soprattutto sull'Accordo per la Formazione RSPP/ASPP. Nella seconda giornata di lavori si è invece affrontato il recente "no" dell'italia alla draft di ISO 45001 in discussione all'ISO: presente la delegazione UNI che ha seguito i lavori e, in un contributo video, Mr. David Smith, Chairman ISO Technical Committee ha fatto il punto sui passaggi fondamentali della norma.
Si è parlato anche di benessere organizzativo e salute sul luogo di lavoro, relativamente alla prevenzione dal rischio stress e dalle problematiche del disagio lavorativo in azienda.
Ma il Safety Expo ha mostrato che si può parlare di Sicurezza in tanti modi: anche attraverso il Teatro! La fondazione sarda di Rossolevante ha portato in scena lo spettacolo "GIORNI RUBATI" realizzato dalla fondazione LHS in un'ottica di sensibilizzazione sul fenomeno degli infortuni sul lavoro. Doppia standing ovation per un'iniziativa che ha commosso e fatto riflettere sull'importanza della dignità umana e del lavoratore in contesti di vita e lavoro sempre più asettici e pericolosi.
E sempre tra i diversi modi di fare sicurezza, Safety Expo ha sposato con successo la formula degli speeches della sicurezza: un vero e proprio "Safety corner" in cui diversi protagonisti della prevenzione hanno potuto spiegare, in pochi minuti, un progetto, un'idea, un'interpretazione del fare sicurezza, attraverso discorsi emozionanti, illuminanti, coinvolgenti.
Un successo quello del Safety Expo, che raccoglie il testimone dei Forum di Prevenzione Incendi e del Forum di Sicurezza sul lavoro, facendoli convivere in un unico grande momento informativo e formativo sui temi della Sicurezza, imperdibile per il professionista di settore.
Gli atti del convegno saranno pubblicati sui prossimi numeri della rivista Antincendio e Ambiente&Sicurezza sul Lavoro. Nei prossimi giorni InSic dedicherà approfondimenti specifici alle tematiche oggetto delle sessioni di lavoro.