SAFETY EXPO 2017

Forum di Prevenzione Incendi: successo di pubblico per la prima giornata

30/09/2015
Si chiude oggi, con oltre 1500 presenze, la prima giornata del Forum di Prevenzione Incendi, l'evento di riferimento per i professionisti del settore antincendio riuniti a Milano, negli East End Stusios, per discutere del nuovo Codice dell'Antincendio e non solo.
Nel corso della giornata si è analizzato l'impatto che il Codice avrà sul settore e si è puntata l'attenzione su un nuovo modo di fare sicurezza che, nel tentativo di abbattere i costi, valorizza il contributo organizzativo della gestione antincendio. L'opinione emersa è che la revisione delle norme deve contribuire alla crescita, aiutare a superare le formalità burocratiche e gli oneri amministrativi eccessivi. E nel Codice di Prevenzione Incendi la gestione della sicurezza viene inserita fra le misure che compongono la cosiddetta "Strategia Antincendio ".

Flaminia Ciccotti, responsabile della rivista Antincendio, ha aperto i lavori della giornata sottolineando come il Forum di Prevenzione Incendi rappresenti un appuntamento immancabile, essenziale per mettere a fuoco i nuovi orientamenti normativi e condividere le responsabilità in materia di sicurezza antincendio. È quindi intervenuto il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Gioacchino Giomi che ha spiegato come sta evolvendo la gestione antincendio dalla normativa vigente a quella introdotta dal Codice.
A seguire, Fabio Carapezza Guttuso, Presidente della Commissione Speciale Permanente, Sicurezza Parimonio Culturale Nazionale, che ha trattato i temi della gestione della sicurezza antincendio negli edifici tutelati. L'Ing. Claudio Mastrogiuseppe, Ufficio di Collegamento del Capo Dipartimento VVF e del Capo del Corpo Nazionale VVF, ha affrontato il tema della gestione antincendio negli edifici di nuova realizzazione mettendo a confronto il Codice con le norme prescrittive ed i sistemi di gestione antincendio.
A chiusura della sessione del mattino, Emilio Occhiuzzi, Direttore Centrale della Formazione (Dipartimento VVF) ha spiegato alla folta platea come la formazione antincendio può essere d'ausilio ad una corretta gestione, per tecnici, progettisti, datori di lavoro e lavoratori.

Durante la sessione pomeridiana, coordinata dall'Ing. Cosimo Pulito, Direttore Centrale Prevenzione e Sicurezza, si è approfondito il tema dei controlli in modo trasversale rispetto alle fasi di vita delle attività, parlando quindi delle prescrizioni che debbono essere attuate dalla fase di progettazione all' esercizio. Hanno preso parte alla sessione, l'Ing. Marcella Battaglia, (Vice Comandante VVF di Lecco), l'Ing. Luca Nassi (Comandante Prov.le VVF di Siena), l'Ing. Francesco Notaro (Comandante Prov.le VVF di Padova), il Dott. Luca Palmeri (uffici di diretta collaborazione della Direzione Centrale per la Prevenzione e Sicurezza tecnica Dipartimento VVF), l'Avv. Francesco Pasquini (Studio Pasquino&Associati, Vicenza).

Grande affluenza non solo durante i lavori in sala plenaria. Numerose le presenze anche ai seminari organizzati dai partner tecnici ed ai focus di approfondimento tenuti dalle Associazioni.
Anche quest'anno il Forum ha lasciato ampio spazio alla parte espositiva con oltre 44 aziende sponsor che, ognuna dai propri spazi, ha offerto una panoramica delle piu' innovative produzioni e tecnologie di prevenzione incendi.
Appuntamento a domani per la seconda giornata di incontro e confronto fra operatori ed esperti del settore.